CSR e SICUREZZA

Tema portante anche dell'edizione 2019, il 7° CSRMed si conferma in occasione della Settimana Europea della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro al fine di ri-mettere al centro delle attenzioni i vantaggi e le ricadute positive generate dai comportamenti responsabili per imprese e lavoratori, territorio e comunità. In collaborazione con INAIL CAMPANIA, da sempre Partner dell'evento e del CSRMed Forum con il gruppo di lavoro dedicato, il programma della #CSRWeek vede infatti un'intera sezione incentrata sui principi e linee guida, nuovi standard e strumenti disponibili agevolando lo scambio delle buon prassi e la messa in rete delle organizzazioni virtuose, pubbliche e private, profit e no profit.

Tra le sessioni in costruzione

  • >>la presentazione degli ultimi progetti promossi dall'Inail per affrontare le sfide poste dalla trasformazione digitale
  • >>le soluzioni innovative messe in campo dal Centro Protesi di Budrio
  • >>workshop dedicati ai nuovi sistemi di gestione con particolare riferimento alle
  • >ISO 45001, il NUOVO SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA
  • >ISO 28001, la SICUREZZA NELLA CATENA DI FORNITURA
  • >ISO 39001, ROAD TRAFFIC SAFETY MANAGEMENT SYSTEMS
  • -

Tra le iniziative il Progetto SAFETY 4.0, la Sicurezza nell'era digitale.

Quali sono i nuovi rischi per i lavoratori? Esistono già esperienze di prevenzione da poter annoverare tra le buone prassi, Qual'è il livello di consapevolezza delle imprese? Questi tra i primi interrogativi su cui stiamo ragionando dedicando due iniziative

> la diffusione di un breve questionario come premessa per avviare un'indagine, in ottica di risk management, sugli impatti della trasformazione digitale sulla qualità della vita del lavoratore.

> la realizzazione di ebook come RACCOLTA CSR E SICUREZZA 4.0, per divulgare e mettere in rete progetti e buon prassi realizzate sui nostri territori. Tra le finalità intendiamo identificare quei progetti meritevoli di essere proposti alla Commissione consultiva permanente come nuova buona prassi anche ai fini dell'OT23. PRESENTA il TUO PROGETTO


CSR e INNOVAZIONE

Con molteplici iniziative e progetti, Napoli e la Campania hanno assunto un ruolo di rilievo nello stimolare processi di innovazione nei vari ambiti di applicazione; diversi "i luoghi" e le competenze, le esperienze e gli attori coinvolti. Tante "declinazioni verticali“ che, non dovendo esaurirsi nella sola deriva tecnologica ma portare la “tecnica a servizio dell’uomo verso mete più alte”, possono essere ricondotte ad unicum nell’obiettivo comune di produrre cambiamenti concreti e duraturi, capaci di rispondere in modo adeguato alle sfide del mondo socio-economico, opportunamente calate nel nostro contesto di riferimento. Un cambio di prospettiva verso una dimensione orizzontale, alimentato da una leadership responsabile che governi l’innovazione secondo un sistema di valori condivisi, creando ponti, connessioni e contaminazioni prima di tutto culturali, per liberarne appieno il potenziale.

Con questa visione, e traendo ulteriore spunto dai dati del 2° Report realizzato dal Social Innovation Monitor del Politecnico di Torino, il CSRMed Forum e l'evento di ottobre possono essere i "luoghi" ideali per accelerare una riflessione condivisa, partita sin dal 2016 con i Caffè della Responsabilità su Adriano Olivetti, che possa raccogliere e beneficiare del contributo dei diversi attori dell'innovazione e delle esperienze vissute per provare ad identificare possibili soluzioni, capaci di migliorarne gli impatti e le ricadute sullo sviluppo e la crescita nei nostri territori.

Due le iniziative in campo cui saranno dedicate rispettivi incontri nell'Agorà del 24 ottobre:

call4IDEAScome raccolta di contributi richiesti ai suoi protagonisti sul pensiero e sui fatti dell'innovazione, come "luogo" di narrazione e convergenza di visioni ed esperienze per provare a rappresentarne, senza presunzione di esaustività, i suoi diversi volti e a mettere a fuoco possibili aree di lavoro.

call2ACTIONiniziativa con la quale il Spazio alla Responsabilità intende raccogliere, promuovere e adottare progetti di rigenerazione, recupero e valorizzazione di luoghi e spazi di interesse collettivo, potendo mettere a disposizione una piattaforma collaborativa che aggrega ormai 100 organizzazioni e dare il proprio contributo per accelerare la realizzazione di AZIONI ad elevata ricaduta sociale. Partecipa e presenta il tuo progetto