P.Re.S.S. | Percorsi di REsponsabilità Sociale e Sostenibilità

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Spazio alla Responsabilità, promuove l'integrazione della Responsabilità Sociale nell’ambito dell’istruzione, della formazione e della ricerca attraverso  workshop e seminari, convegni ed eventi in collaborazione con associazioni professionali, datoriali e del 3° Settore, distretti industriali e reti d'impresa. Nell'ambito degli obiettivi previsti dal progetto CSR Campania per diffondere la cultura della Responsabilità Sociale nei nostri territori, promuove il P.Re.S.S. | Percorsi di Responsabilità Sociale e Sostenibilità. La piattaforma integrata di competenze e conoscenze, proposta dalla Intramedia srl e vagliata dal Comitato Tecnico Scientifico di Spazio alla Responsabilità per verificarne la rispondenza qualitativa e la piena coerenza dei contenuti con le finalità perseguite, si declina nei due format: 

>>Press per le PMI

Progetti modulari di consulenza strategica ed operativa per mettere a valore gli impegni spesso già profusi dalla organizzazione in termini di sostenibilità sociale ed ambientale, seppur in modo spontaneo e non strutturato, al fine di innestarli in una visione strategica di lungo periodo che vada ad innovare i modelli di gestione ed organizzazione dell’impresa a vantaggio della sua competitività.

 >> Press per manager e professionisti 

Percorso formativo‐laboratoriale, volto alla costruzione di nuove professionalità ed all’aggiornamento di competenze sui temi della RSI con particolare riferimento al rating di legalità, modelli di gestione ex DLgs 231, rendicontazione sociale e bilancio di sostenibilità. Strutturato in più moduli, il PReSS è concepito per trasferire le conoscenze fondamentali della RSI (PReSS40h) da un lato e per approfondire singole tematiche dall’altro lato (PReSS20).

>> PReSS40

Percorso formativo/laboratoriale di 40 ore - 10 moduli da 4h cadauno, per trasferire le conoscenze e le competenze di base sul modello di business della Responsabilità Sociale, slegato da retaggi puramente filantropici, che consente alle imprese di risparmiare risorse, migliorare le performance dei lavoratori, accrescere la propria reputazione ed incrementare la propria redditività potendo rispondere alla crescente domanda di prodotti e servizi sostenibili e responsabili, nel mercati b2b e b2c.

Queste le principali aree di intervento: GOVERNO DELL’ORGANIZZAZIONE  RAPPORTI CON GLI STAKEHOLDERS | TUTELA DEI LAVORATORI  | TUTELA DEI CONSUMATORI | TUTELA AMBIENTE  |  COINVOLGIMENTO E SVILUPPO COMUNITÀ

Questi i principali strumenti di riferimento: stakeholder engagement,  codici etici e di condotta,  modelli organizzativi ex Dlgs 231/2001, rating di legalità,  accreditamento marchi etici, modelli standard e certificazioni con espresso riferimento a ISO 26000 e SA8000, calcolo e certificazione delle emissioni di CO2 organizzazione/prodotto, bilancio di sostenibilità.

Il corso ha ottenuto il patrocinio della Consulta Interprofessionale Ordini e Collegi Professionali di Napoli e Campania – CUP ed il riconoscimento di 40 crediti formativi da parte dell’ODCEC e Ordine degli Ingegneri di Napoli mentre è in fase di accreditamento con altri Ordini Professionali.

Coordinamento tecnico scientifico e corpo docente: con il coordinamento del Prof. Mauro Sciarelli del Dipartimento di Economia e Management della Università di Napoli Federico II, la collaborazione degli Ingegneri Bruno Esposito e Valerio Teta e la partecipazione di referenti degli Ordini Professionali coinvolti, il CTS garantisce il coinvolgimento di docenti ed esperti del settore con la presentazione di importanti testimonianze provenienti dal mondo dell'impresa e della P.A..

Comitato Tecnico Organizzativo: a supporto delle fasi operative del percorso,  con particolare riferimento alla gestione delle iscrizioni ed al processo di accreditamento dei rispettivi crediti formativi, è stato costituito inoltre il Comitato Tecnico Organizzativo con il coordinamento di Spazio alla Responsabilità, la partecipazione dei responsabili degli Ordini Professionali coinvolti e di Intramedia srl, soggetto erogatore del percorso formativo/laboratoriale.

La data di apertura per le iscrizioni sarà comunicata entro il mese di febbraio