il SALONE MEDITERRANEO della RESPONSABILITA' SOCIALE CONDIVISA 

 

Spazio alla Responsabilità - Salone MEDITERRANEO DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE CONDIVISA è l’unico evento in Italia che promuove nell’area euro-mediterranea momenti di confronto e di dialogo in ottica multi-stakeholder, volti a generare nuovi processi collaborativi tra istituzioni, mondo accademico, imprese e società civile, rafforzando la cooperazione per la crescita di una società equa, coesa ed inclusiva, nel pieno recepimento degli obiettivi previsti dalla strategia Europa 2020, alla luce della Carta Europea della Responsabilità Sociale Condivisa, in linea con i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) promossi per l’Agenda 2030, le Linee Guida OCSE e le Linee Guida su Imprese e Diritti Umani promosse dalle Nazioni Unite. La regione euro‐mediterranea è, infatti, un’area strategica con caratteristiche comuni per criticità ed opportunità e nel contempo diverse dal resto dell’Europa continentale rendendo necessari percorsi di condivisione, in ottica di Responsabilità Sociale, degli obiettivi e delle priorità, delle strategie e degli strumenti utili ad una efficace pianificazione del cambiamento.

FINALITA’ e DESTINATARI | Il Salone Mediterraneo della RSC promuove, attraverso un programma di convegni, tavole rotonde e presentazione buone prassi, la diffusione di una cultura della responsabilità sociale che vada a permeare la governance di organizzazioni pubbliche e private, profit e no profit e a contaminare stili di comportamento di tutti gli attori del mercato e pertanto si rivolge a istituzioni e pubblica amministrazione, imprese e professionisti, mondo accademico e organizzazioni del Terzo Settore ma anche a cittadini, consumatori e studenti al fine di accelerare processi di innovazione responsabile volti a conciliare la sostenibilità economica con quella sociale ed ambientale.


Giunto alla sua 5a edizione nel 2017, il Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale Condivisa è ormai un appuntamento di riferimento per accelerare processi di buona innovazione, fondata sui i valori della trasparenza e della legalità, della sostenibilità e dell'innovazione, della condivisione e della partecipazione, per contaminare i tradizionali modelli di sviluppo del territorio ed i comportamenti di tutti gli attori che ne fanno parte.

Cinque anni di lavoro dedicati al consolidamento di una rete di operatori in tal senso impegnati, raggiungendo ormai la quota delle 80 organizzazioni aderenti al Forum Mediterraneo della Responsabilità Sociale. Ed è stato proprio il CSRMed Forum il principale protagonista con una conferenza internazionale di presentazione dei suoi componenti, dei risultati e dei prossimi obiettivi in rapporto ai 17 SDGs, al parterre di organizzazioni attive su questi temi nell'area mediterranea. Tre giorni di sessioni tematiche dedicate al confronto tra istituzioni, mondo accademico ed organizzazioni della società civile per mettere in rete le migliori esperienze di "rigenerazione territoriale partecipata" e contribuire alla effettiva sostenibilità dell'ecosistema che vi si genera intorno. 

Vai al programma completo | scarica abstract 

L'evento è promosso da Spazio alla Responsabilità, associazione accreditata tra i Partecipanti all'UN Global Compact, sotto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del CESE-Comitato Economico e Sociale Europeo, del PAM- Parliamentary Assembly of the Mediterranean, dell'UNIMED-Unione delle Università del Mediterraneo, della Regione Campania, del Comune di Napoli e della Camera di Commercio di Napoli con  la partecipazione, tra gli altri, del MISE-PCN, dell'UNI-Ente italiano di Normazione e del CIDU-Comitato Interministeriale per i Diritti Umani.

i nostri PARTNER


I PRINCIPALI COMPARTI ALL’ATTENZIONE

Agroalimentare e Beni Culturali | Trasporti e Mobilità Sostenibile | Sanità e Cultura della Prevenzione | Scuola e Sport | Finanza Sostenibile e Impact Investing

4 AREE TEMATICHE E PRINCIPALI ARGOMENTI 

#TrasparenzaeLegalità: direttiva europea sulla rendicontazione extra-finanziaria; modelli organizzativi per la prevenzione dei reati ex dlgs 231/2001, appalti pubblici socialmente responsabili ex dlgs 50/2016 e rating di legalità;

#SostenibilitàeInnovazione: due diligence per le PMI, economia circolare e economia solidale, PMI/startup innovative-imprese sociali e BCompany, beni confiscati e reti profit/no profit; la Responsabilità Sociale nella trasformazione digitale, supply chain e catena del valore.

#InclusioneeCoesioneSociale: responsabilità sociale in ottica di genere, la disabilità come risorsa, accoglienza e integrazione

#CondivisioneePartecipazione: open data e accessibilità alla informazioni della PA, cittadinanza attiva, crowdfunding e social lending,