La Camera di Commercio Italiana a Malta aderisce al CSRMed Forum


Legalità e sviluppo sostenibile: questi i principali obiettivi alla base dell'intesa siglata con la sottoscrizione della Carta di Napoli tra Spazio alla Responsabilità e la Camera di Commercio Italiana a Malta che entra così a far parte del CSRMed Forum, tavolo permanente di lavoro per la cooperazione sulla Social Responsibility nel Mediterraneo alla luce dell'Agenda 2030, con 94 organizzazioni aderenti ad oggi.

"Agevolare la crescita delle imprese italiane attraverso le opportunità che offre il contesto maltese è da sempre il nostro primario obiettivo" - dichiara Stanislao Filice, Presidente della Camera di Commercio Italiana a Malta. "Con la nostra adesione al CSRMed Forum rinnoviamo gli impegni nel mettere in rete quelle eccellenze che fondandosi sui principi della legalità e della trasparenza, operano nel rispetto delle persone e dell'ambiente. In collaborazione con il CISE-Confederazione Italiana per lo Sviluppo Economico, stiamo già lavorando con il progetto Med Blu Economy per far convergere le forze più sane e rilanciare una nuova centralità dell'economia del mare come driver verso una crescita sostenibile, competitiva ed inclusiva dei nostri paesi".

"In qualità di organizzazione riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico per favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane, la Camera di Commercio italo-maltese rappresenta per noi un importante Partner per promuovere la legalità e sviluppo sostenibile in un'area strategica al centro del Mediterraneo" - dichiara Raffaella Papa, Presidente dell'Associazione Spazio alla Responsabilità/CSRMed Forum. "Con questa intesa auspichiamo una proattiva collaborazione per promuovere principi e modelli ma anche azioni e strumenti disponibili per supportare quelle imprese che hanno inteso dare il proprio contributo per lo sviluppo sostenibile migliorando nel contempo perfomance e redditività del proprio business".

Tra le prime linee programmatiche promuovere il Rating di legalità come strumento di qualificazione delle imprese italiane già impegnate in tema di responsabilità Sociale insieme alle Linee Guida dell’OCSE per una condotta responsabile, il Piano italiano in tema di Business and Human Rights ed i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti per l'Agenda 2030.

Tra le prime azioni già concordate, la partecipazione della Camera di Commercio Italiana a Malta al  6° Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale Condivisa (Napoli 24/26 ottobre 2018) nella sezione dedicata all'asse Italia-Malta-Tunisia al fine di portare a fattor comune i progetti e le iniziative portate avanti in tema di sostenibilità, agevolare lo scambio tra le migliori buone prassi messe in campo dalle imprese virtuose e generare nuove opportunità di collaborazione e sinergia nel rapporto tra imprese e territori.

Vai al programma dell'evento