Ambiente e Risorse_09>11/04_Mostra D'Oltremare_Pad.5
Affiancando l’area dedicata alle fonti rinnovabili ed alla efficienza energetica, alla mobilità, all’eco-edilizia ed alla gestione/riciclo dei rifiuti con operatori che hanno fatto della sostenibilità ambientale il proprio core business, Spazio alla Responsabilità vuole coniugare le istanze ambientali con quelle socio-economiche presentando strategie e strumenti per la realizzazione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile e responsabile con particolare riferimento all’economia sociale.
E’ il passaggio dalla green economy alla blue economy il cui obiettivo non è più solo tutelare l'ambiente ma, grazie alle innovazioni in tutti i settori dell'economia ed all’utilizzo di risorse già presenti in natura, costruire nuovi modelli che consentano un ricavo maggiore avendo cura del patrimonio e delle riserve naturali esauribili, ottimizzando gli investimenti e creando più posti di lavoro.

8° edizione_22.000 visitatori_200 espositori nel 2013
Energia rinnovabile, impianti e forniture, vettori e distributori; risorse naturali, gestione efficiente e recupero; rifiuti, smaltimento, recupero e riciclo;trasporti e veicoli a basso impatto ambientale.

 

Lavoro e inclusione sociale_07>08/04
Supportare e concorrere alla diffusione e sensibilizzazione sulle norme e principi della RSC all’interno del contesto universitario legato alle principali istituti campani che nei giorni 1-2-3 aprile ospiteranno convegni e seminari dedicati agli studenti.
Il tema della RSC viene proposto agli studenti in un’ottica di competitività sostenibile da un lato e di sviluppo di una società inclusiva, equa e coesa dall’altro agevolando il contatto diretto con quelle organizzazioni che si sono particolarmente distinte nell’adozione di politiche responsabili e/o che ne promuovono l’adozione. Non solo principi ma anche opportunità di lavoro presentando la RSC nell’ottica di un possibile sviluppo professionale sia quale nuovo e crescente ruolo aziendale sia come filosofia che sottende l’avvio di start up sostenibili.

 

Turismo e territori_26>28/03_Mostra D'Oltremare_Pad.3 
E' ormai evidente quanto sia rilevante anche per gli operatori del settore turistico una gestione sempre più consapevole dell’impatto delle loro attività sui territori cui si riferiscono confermando la necessità di un approccio che valorizzi le economie locali e che contribuisca a preservare se non migliorare l’ambiente che li ospita.
Da qui la necessità di informare/formare e sensibilizzare tutti gli operatori della filiera comprendendone anche il destinatario finale e cioè il turista che in qualità di consumatore deve acquisire una sempre maggiore consapevolezza non solo dell’impatto del suo comportamento in vacanza ma anche del suo ruolo di responsabile d’acquisto che nell’orientare la propria scelta solo verso prodotti e servizi sostenibili possa contribuire al processo di “contagio responsabile” e determinare l’estinzione di operatori irresponsabili!

19° edizione_40.000 visitatori e 400 espositori nel 2013
Tour operator e agenzie di viaggio, catene alberghiere e complessi turistici, residence ed agriturismi, parchi tematici e di divertimento, servizi e forniture  alberghiere e per la ristorazione, compagnie assicurative e di viaggio, enti locali, regionali , nazionali ed internazionali, ambasciate ed enti per ilturismo nazionali ed internazionali.