Presentazione del progetto Spazio alla Responsabilità, 30 Gennaio 2013 Palazzo delle Arti di Napoli

Superiore alle attese la partecipazione del pubblico alla presentazione del progetto “Spazio alla Responsabilità”, promosso dall'omonima associazione con si pone l’obiettivo di diffondere, attraverso un piano triennale di azione, i principi e le pratiche di Responsabilità Sociale Condivisa nel Mediterraneo in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Alla conferenza di presentazione sono intervenute le istituzioni con Severino Nappi, Ass. al Lavoro della Regione Campania, Pina Tommasielli Ass. Pari Opportunità Comune di Napoli, Marilù Galdieri Assessore al Lavoro della Provincia di Napoli, Benedetta Francesconi MISE PCN OCSE, che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa che intende coinvolgere tutte le parti sociali, dalle istituzioni pubbliche alle associazioni sindacali e datoriali, dagli ordini professionali a tutte le realtà appartenenti al terzo settore per attivare un forte processo di responsabilizzazione, tout court, che contagi tutta la società civile per lo sviluppo sostenibile e competitivo del nostro territorio.

Benedetta Francesconi del Ministero dello Sviluppo Economico, ha salutato con calore l’iniziativa augurandosi “che diventi un luogo e una manifestazione di riferimento per tutte le regioni del sud e del Mediterraneo, che hanno bisogno di uno spazio di ritrovo per approfondire queste tematiche e dare visibilità alle buone prassi”. Di grande stimolo è stato, inoltre, l’invito lanciato all’istituzione regionale ad aderire al progetto sulla Responsabilità Sociale, promosso dalla Regione Liguria e della Regione Veneto e che vede partecipi ben 13 delle nostre Regioni, per testimoniare quanto si sta già facendo sul territorio di riferimento.

 A fare il loro augurio al nuovo e ambizioso progetto, insieme a Raffaella Papa Presidente di Spazio alla Responsabilità, erano presenti inoltre Emidio Silenzi, Direzione Regionale INAIL, Ruggero Bodo Fondazione Sodalitas, Michele Macaluso Anea EnergyMed, Fabrizio Cantella Progecta, BMT, Carmine Scandale Connecto Business Unit RCS Media Group e Massimo Lombardi Greener Italia.

Emidio Silenzi, Direzione Regionale INAIL, ha evidenziato l’importanza della Responsabilità Sociale come valore, in quanto “è necessario  prima di tutto avvicinare il mondo dell’imprenditoria alla cultura della responsabilità”.

Raffaella Papa, Presidente dell’Associazione Spazio alla responsabilità, ha poi spiegato “l’importanza di questo progetto appena nato e di sicuro molto ambizioso, presentato oggi proprio per sensibilizzare aziende, associazioni e organizzazioni del Mezzogiorno che, nel cogliere nuove opportunità di business, possano sostenere e affiancare un'iniziativa innovativa e unica nel sud d’Italia” aggiungendo che “il Salone vuole fornire strumenti concreti per supportare l’impresa in un momento di grande difficoltà ben consapevoli che non può esistere sostenibilità ambientale e sociale se non c’è sostenibilità economica ”.

La presentazione dell’evento, a più di due mesi dalla sua realizzazione, vuole catalizzare l’attenzione dei principali attori, nazionali ed internazionali, nell'ambito della Responsabilità sociale e sollecitare la  partecipazioni attiva delle organizzazioni, profit e no profit, pubbliche e private che intendono, o vorranno intendere, il concetto di responsabilità sociale come propria dimensione strategica, necessaria a coniugare la sostenibilità economica, sociale ed ambientale di ogni attività e, in tal senso, si  posizionano quali partner di eccellenza nella costruzione della catena dei fornitori responsabilmente sostenibili.

S'intende coinvolgere tutte le parti sociali, dalle istituzioni pubbliche alle associazioni sindacali e datoriali, dagli ordini professionali a tutte le realtà appartenenti al terzo settore per attivare un forte processo di responsabilizzazione, tout court, che contagi tutta la società civile  per lo sviluppo sostenibile e competitivo del nostro territorio.