BUSINESSMED sottoscrive la Carta di NAPOLI

Napoli | Tunisi, 06/02/2017

Promuovere i temi della Responsabilità Sociale e della Sostenibilità a beneficio delle imprese e dei protagonisti dello sviluppo economico del Mediterraneo, diffondendo e mettendo a patrimonio comune le buone prassi realizzate, con particolare riferimento ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) promossi dalle Nazioni Unite per l'Agenda 2030, nella tutela dei diritti umani e dell'ambiente, tra i principali obiettivi alla base del protocollo d’intesa siglato tra l'Associazione Spazio alla Responsabilità e BUSINESSMED che, con la sottoscrizione della Carta di Napoli, aderisce al Forum Permanente della Responsabilità Sociale nel Mediterraneo (CSRMed Forum).

L’Unione delle Confederazioni d’Impresa del Mediterraneo (BUSINESSMED) è la più importante rappresentanza del settore privato, con 22 confederazioni di imprese, attiva nella regione Euro-Mediterranea. Da oltre 10 anni, l’organizzazione rappresenta una piattaforma chiave per la cooperazione multilaterale dedicata ai suoi confederati, un promotore di investimenti diretti esteri, una leva per il dialogo mediterraneo e l'integrazione socio-economica.

“La Responsabilità Sociale, d’Impresa e Condivisa, rientra da sempre e a pieno titolo tra i principi fondamentali dell’approccio programmatico e valoriale di BUSINESSMED - dichiara Jihen Boutiba Mrad, Segretario Generale di BUSINESSMED, Union of Mediterranean Confederations of Enterprises, che dal 2015 ha aderito ai dieci principi del Global Compact, un'iniziativa delle Nazioni Unite nata per incoraggiare aziende e organismi di tutto il mondo ad adottare politiche sostenibili e nel rispetto della responsabilità sociale d'impresa. In tal senso, l’adesione al Forum Permanente della Responsabilità Sociale nel Mediterraneo - ha poi aggiunto il SG BUSINESSMED  -  rappresenta una naturale e concreta opportunità di scambio proattivo su tematiche che riteniamo centrali per una reale crescita sostenibile, competitiva ed inclusiva dei nostri paesi. La nostra organizzazione è infatti costantemente impegnata in progetti stabili e iniziative ad hoc con l’obiettivo di favorire e promuovere l’adozione di strategie economiche positive in grado di accelerare l’integrazione e lo sviluppo economico e sociale del Bacino Mediterraneo”.

“La partnership con BUSINESSMED è un tassello di fondamentale importanza– afferma Raffaella Papa, Presidente di Spazio alla Responsabilità – e dà ulteriore forza al piano d’azione per promuovere la Responsabilità Sociale attraverso un tavolo permanente di lavoro, multistakeholder e multidisciplinare, quale piattaforma di scambio, promozione e programmazione per affrontare le sfide legate allo sviluppo sostenibile nell'area mediterranea. Abbiamo avuto il Segretario Generale Jihen Boutiba Mrad ospite e prezioso relatore al Salone MedRSC lo scorso anno, tra le importanti presenze al lancio del CSRMed Forum, e siamo orgogliosi di poter oggi, con un’intesa formale oltre che sostanziale, proseguire la collaborazione avviata, mettendo a sistema le reciproche esperienze e buone prassi e sviluppando progettualità condivise. Tra le prime attività che porteremo avanti con BUSINESSMED, la conferenza internazionale di apertura del 5° Salone MedRSC (in programma a Napoli dal 15 al 17 giugno 2017) dedicata alla presentazione dei 17 SDGs ed alle iniziative e buone prassi messe in campo da organizzazioni pubbliche e private, profit e no profit attive nell'area euro-mediterranea, con particolare riferimento ai SDGs 4-8-9-17 (Educazione di qualità – Lavoro dignitoso e Crescita economica sostenibile e inclusiva – Innovazione e Infrastrutture – Partenariati collaborativi)”.