15 giugno 

ore 09.00 | Agorà Salone delle Grida | Conferenza internazionale di apertura
Responsabilità Sociale nell’area mediterranea: cooperazione per lo sviluppo sostenibile e buone prassi per la tutela dei Diritti Umani e dell’Ambiente
Questa quinta edizione si apre con una conferenza internazionale di presentazione del CSRMed Forum e delle sue 80 Organizzazioni Aderenti, dei risultati e dei prossimi obiettivi a partire da quelli ritenuti prioritari rispetto ai 17 SDGs dell'Agenda 2030, proponendo un'occasione di confronto tra istituzioni, mondo accademico, delle imprese e dei lavoratori, sulle dinamiche evolutive in tema di diritti umani ed ambiente e sulle migliori esperienze di collaborazione tra organizzazioni pubbliche e private, profit e no profit per lo sviluppo sostenibile nella regione Euro-Mediterranea.
Topic 1| Le prossime sfide del CSRMed Forum e dei suoi 80 Aderenti
Topic 2| i 17 SDGs per l’Agenda 2030, priorità, strategie e risultati in ottica multistakeholder
Topic 3| Educazione allo Sviluppo Sostenibile e azioni di sensibilizzazione alla consapevolezza: il Progetto LADDER e la Piattaforma sul Dialogo Strutturato tra Autorità Locali e Organizzazioni della Società Civile nel Mediterraneo
Topic 4| Il Programma Bacino del Mediterraneo 2014-2020, obiettivi e opportunità  
Introduce e coordina i lavori: Raffaella Papa, presidente Spazio alla Responsabilità-CSRMed Forum
Invitati ad intervenire
Girolamo Pettrone, commissario straordinario Camera di Commercio di Napoli
Vincenzo De Luca, presidente Regione Campania
Luigi de Magistris, sindaco del Comune di Napoli
Daniele Leone, direttore regionale INAIL Campania

Ferdinando Flagiello, amministratore delegato Consorzio Promos Ricerche/Sportello RSI CCIAA Napoli

Alfonso Morvillo, direttore IRISS-CNR
Enzo d'Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno
Antonella Bozzaotra, presidente Ordine degli Psicologi della Campania,
Riccardo De Falco, Direzione Promozione, Internazionalizzazione e Bandi, S.I. Impresa-Azienda Speciale CCIAA Napoli
Pier Virgilio Dastoli, presidente CIME - Consiglio Italiano del Movimento Europeo
Marco Frey, presidente Fondazione Global Compact Network Italia
Antonio Longo, componente CESE - Comitato Economico Sociale Europeo
Gaetano Fausto Esposito, segretario generale Assocamerestero
Francesco Maria Amoruso, presidente onorario PAM - Assemblea Parlamentare del Mediterraneo
Yılmaz Tezcan, parlamentare, membro della delegazione turca presso l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo
Salvo Iavarone, presidente Confassociazioni International
Marco Cunetto, Programme Manager&International Relations BUSINESSMED - Union of Mediterranean Confederations of Enterprises
Natale Giordano, manager IV Commissione Coppem e co-coordinatore Med Path progetto Ladder
Fabio Masini, Vice Presidente CIME e Coordinatore Path Pubblico Privato progetto LADDER
Anna Maria Catte, direttore generale Autorità di Gestione - Regione Sardegna
Conclude: Serena Angioli, assessore Fondi europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea, Bacino Euro-Mediterraneo Regione Campania

 

ore 09.30 | Sala Convegni | Il Collocamento Mirato: responsabilità sociale e obblighi della L. 68/99
a cura dell’ANMIL Onlus con la co-organizzazione dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli
L’inserimento al lavoro dei diversamente abili e delle categorie protette è regolato dalla legge n. 68 del 1999. La Ricerca del personale disabile, la Convenzione, la richiesta di Nulla Osta, i Prospetti Informativi, Sanzioni, Agevolazioni. Un convegno dal contenuto tecnico volto a dare luce alle nuove disposizioni legislative e alla Rete di servizi a disposizione al fine di sensibilizzare le Parti impegnate nei processi di integrazione lavorativa.
Saluti istituzionali
Sonia Palmeri, assessore al Lavoro e alle Risorse Umane Regione Campania
Mario Casillo, consigliere regionale
Edmondo Duraccio, presidente Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli
Intervengono:
Raffaele Ievolella, presidente Territoriale ANMIL Napoli
Il Ruolo dell’ANMIL nel Collocamento Mirato
Alessandra Naddeo, responsabile Agenzia del Lavoro ANMIL Napoli
I servizi gratuiti dell’Agenzia del Lavoro ANMIL
Francesco Capaccio, segretario dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli
Il Prospetto Informativo, le Comunicazioni Obbligatorie e le Agevolazioni contributive
Giuseppe Cantisano, capo dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Napoli
Obblighi e Sanzioni della legge L. 68/99
Valentino Attilio Difalco, direttore INAIL Territoriale di Napoli
INAIL e ANPAL: agevolazioni per il reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro
Attilio Montefusco, direttore generale Consorzio Promos Ricerche
La responsabilità Sociale delle Imprese nell’ottica del collocamento mirato
Modera e Conclude
Patrizia Sannino, presidente regionale ANMIL Campania
La partecipazione al convegno prevede il rilascio di n. 4 crediti formativi da parte dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli

 

ore 14.30 | Agorà Salone delle Grida | Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta
Sessione dedicata al quadro degli obiettivi, delle strategie e degli strumenti previsti nell'ambito del Programma Europeo per l'Ambiente con un focus sul Mediterraneo, quale occasione di dialogo e confronto sulle iniziative e progettualità, risorse ed opportunità legate alla valorizzazione dei patrimoni materiali ed immateriali di un territorio, in ottica di sviluppo sostenibile e responsabile. Tra le testimonianze il progetto degli ECOMUSEI con particolare riferimento alla Dieta Mediterranea e le esperienze di rigenerazione territoriale attraverso percorsi di cittadinanza attiva.
Topic 1 | il 7° Programma in materia ambientale e le 9 priorità dell’Unione Europea: obiettivi e opportunità tra economia circolare ed eco-innovazione
Invitati ad intervenire
Antonio Longo, componente CESE - Comitato Economico Sociale Europeo
Monserrat Mir Roca, segretario confederale ETUC - European Trade Union Confederation
Adele Pomponio, direttore vicario INAIL Campania
Serena Angioli, assessore Fondi europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea, Bacino Euro-Mediterraneo Regione Campania
Raimondo Santacroce, Direzione Generale per l’Ambiente e l’Ecosistema Regione Campania
Emilio Della Penna, Confassociazioni International
Valentina Grado, professore associato di Diritto Internazionale - Università di Napoli L'Orientale
Renato Briganti, docente Diritto dell’Ambiente Dipartimento di Economia  - Università degli Studi di Napoli Federico II
Riccardo Monti, presidente Italferr
Norberto Salza, presidente Consorzio ALI
Michele Pontecorvo Ricciardi, responsabile comunicazione e CSR Ferrarelle SpA
Pasquale Ranieri, AD Ranieri impiantistica-Vice presidente nazionale Assistal
Elio Jannelli, presidente Consorzio Atena
Stefania Brancaccio, vice presidente Coelmo SpA
Fulvio De Iuliis, presidente 100% Campania - Rete d'imprese per il Packaging Sostenibile
Massimo Lombardi, Greener Italia
Antonello Sada, presidente gruppo Sada
Vito Grassi, amministratore Graded SpA
Maurizio Palmisano, senior scientist CNR e presidente EARTH delegazione Napoli e Caserta
Mario Mustilli, professore di Finanza Aziendale Dipartimento di Economia Università degli Studi della Campania
Topic 2 | PMI4StartUp: il binomio vincente per l'innovazione sostenibile 
Promossa dall'Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli nell'ambito del gruppo di lavoro sulla Cittadinanza Digitale in seno al Forum Mediterraneo della Responsabilità Sociale con la collaborazione dell'Ordine dei Commercialisti di Napoli, l'iniziativa si propone di creare nuove occasioni di dialogo e confronto tra imprese e start up al fine di stabilire una relazione osmotica di scambio conoscenze e competenze a sostegno dell'innovazione ma nel pieno rispetto dell'autonomia delle parti.
Matching PMI –Startup Vincitrici : WE Start Challenge 2017 | Neapolis Innovation | NAStartUP | Na.Li.Lab Contest
Umberto Daniele - CDO Campania | Luca Carbonelli - CNA Napoli | Antonella Giglio - Confapi Campania | Gaetano Cafiero -Unione degli Industriali di Napoli
Interventi facilitatori del matching 
Carmen Padula, commissione Attività produttive e start Up ODCEC Napoli
Giosuè Grimaldi, presidente Comitato Atlantico Italiano
Bruno Esposito, co-coordinatore Tavolo Cittadinanza Digitale -CSRMed Forum
Alessio Formicola, responsabile di WE Start Challenge
Renato Passaro, professore Dipartimento Ingegneria Università degli Studi di Napoli Parthenope
Mario Raffa, professore Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Napoli Federico II
Massimo Varrone, Responsabile dell’Incubatore di Campania NewSteel
Timoniere: Giovanni Esposito, Ordine degli Ingegneri di Napoli
I Componenti del Gruppo di lavoro sulla CITTADINANZA DIGITALE-CSRMed Forum: Valerio Teta -AICQ Meridionale, Bruno Esposito-CNA Napoli, promotori e co-coordinatori del gruppo di lavoro
Antonella Giglio-Confapi Campania, Francesco Violi-Napoli Open Innovation, Giovanni Esposito-Ordine degli Ingegneri di Napoli, Luca Carbonelli-CNA Giovani Imprenditori, Luig Bianco-Federmanager Napoli, Fabrizio Vinaccia-CDO Campania, Ludovico Russo-AIPP, Eugenio Gervasio-AIDP Campania, Sunny De Vita-Ordine degli Psicologi della Campania, Mauro Sciarelli-Dipartimento di Ecomomia Management ed istituzioni Università degli Studi di Napoli Federico II
Topic 3 | Tutela dei territori e valorizzazione dei beni culturali: 3° edizione di "RIPENSARE LO SVILUPPO”- seminario di riflessione sui temi dello Sviluppo Locale Sostenibile, organizzato in collaborazione con il Coppem, il Cunes e l'Ufficio ICCN per l'Europa e il Mediterraneo.
Invitati ad intervenire
Roberto Micera, IRISS-CNR (Rapporto Turismo 2016)
Autilia Cozzolino, ricercatrice Ufficio Economia delle Imprese e del Territorio SRM-Centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
Paolo Patanè, direttore del Coordinamento dei Comuni UNESCO della Sicilia – CUNES
Floriana Coppoletta, Direzione Ufficio Regionale ICCN per l'Europa e il Mediterraneo
Ilaria vitellio,‎Urban Planner, CEO MappiNa
Stefano Pisani, sindaco del Comune di Pollica - GECT Dieta Mediterranea
Domenico Nicoletti, direttore Parco Nazionale del Gran Sasso
Attilio Montefusco, direttore generale Consorzio Promos Ricerche-UNI/PdR Dieta Mediterranea
Maria Rosaria de Divitiis, presidente regionale FAI Campania
Michele Pontecorvo Ricciardi, responsabile comunicazione e CSR Ferrarelle SpA
Roberto Dante Cogliandro, autore del libro "I BENI DI INTERESSE CULTURALE. Problematiche e prospettive"
Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano
Michelangelo Lurgi, presidente Rete Destinazione Sud
Iniziative e buone prassi dal CSRMed Forum
Nicola Caprio, presidente CSV Napoli
Giovanna De Rosa,responsabile Formazione CSV Napoli
Vito Trotta, responsabile Presidi  Slow Food Campania
Lello Zito, Associazione Agenda 21 per Carditello e Regi Lagni
Luca Borriello, direttore ricerca INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana- Il Parco dei Murales di Ponticelli
Livio Falcone, amministratore Meridonare srl
Luigi Vinci, presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli
Antonella Giglio, presidente distretto turistico Atargatis
Renato Briganti, docente di Diritto Pubblico Dipartimento Economia Università degli Studi di Napoli Federico II
 
Ore 17:15 | Agorà Salone delle Grida | Sicurezza sui Luoghi di Lavoro e Responsabilità Sociale: l'approccio multistakeholder per la costruzione di politiche condivise. Tavola Rotonda promossa dal gruppo di lavoro del CSRMed Forum
Partendo dai temi della Campagna Europea per la SSLL- Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età 2016-17, la sessione si propone di approfondire le principali sfide legate al cambiamento, con particolare riferimento ai temi dell'invecchiamento e dei nuovi modelli di organizzazione nel mondo del lavoro. Un'occasione di confronto sulle riflessioni condotte dal Gruppo di Lavoro SSLL e Responsabilità Sociale del CSR Med Forum e sulle iniziative portate avanti al fine di costruire percorsi condivisi per la promozione della cultura della sicurezza, della prevenzione e della responsabilità sociale sui nostri territori, con particolare riferimento agli obiettivi previsti dal Piano Regionale per la Prevenzione-Programma E.
Invitati a intervenire
Raffaele Topo, presidente Quinta Commissione Sanità e Sicurezza Sociale Regione Campania
Ludovico Russo, presidente AIPP e coordinatore del Tavolo SSLL e Responsabilità Sociale
Vittorio Terracciano, segretario generale Confimpresa Campania
Silvana Capasso, Associazione DONNEMEDICO–Sez. Prov. Napoli
Patrizia Sannino, presidente ANMIL Campania
Cinzia Frascheri, responsabile nazionale Salute e Sicurezza sul lavoro CISL
i Componenti del Gruppo di Lavoro SSLL e Responsabilità Sociale del CSR Med Forum:
Alessandra Naddeo-ANMIL Campania, Giancarlo Scigliano-ASSORETIPMI, Teresa Attaniese-Ordine Architetti Paesaggisti, Giovanni Grieco -Napoli Open Innovation, Antonella  Giglio-CONFAPI-Campania, Graziano Barbato-CISL Campania, Ludovica Genna- Osservatorio Sanitario-Napoli, Silvana Capasso-Associazione Medico Donna-Napoli, Alessandro Castagnaro-ANIAI Campania Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti,  Ciro Burattino-Federmanager Napoli, Dominique Testa-Casa del Consumatore- Obiettivo Famiglia Federcasalinghe Sunny De Vita- Gruppo NO STRESS ORDINE PSICOLOGI Campania, Alessandro Piro-ConfimprenditoriNapoli, Vittorio Terracciano-Confimpresa Campania, Bruno Esposito-CNA-Napoli. Con la partecipazione dell'INAIL Campania - Angela Nicotera e il Consorzio Promos Ricerche-Sportello RSI della Camera di Commercio di Napoli - Attilio Montefusco

16 giugno 

ore 09.00 | Agorà Salone delle Grida | Business and Human Rights, una Responsabilità Sociale Condivisa tra Stato-Impresa-Ricerca-Società Civile
Topic 1| il Piano d’Azione Nazionale (PAN)
Nel quadro delle Linee Guida su Business and Human Rights delle Nazioni Unite e della richiesta dell'Unione Europea agli Stati membri di predisporre i propri Piani d’Azione, il Presidente del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU) - Ministero degli Affari Esteri, presenta per la prima volta sui nostri territori il Piano d’Azione Nazionale (PAN) italiano su Impresa e Diritti Umani 2016-2021 e dunque gli impegni che il nostro Paese ha inteso assumersi nel promuovere politiche per il rispetto dei diritti umani in tutte le attività di natura economica, al fine di sensibilizzare le organizzazioni profit e no profit, pubbliche e private sul ruolo che sono chiamate a svolgere per lo sviluppo di una società equa ed inclusiva in ottica di sostenibilità.
Invitati ad intervenire
Vincenzo Amendola, sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale
Fabrizio Petri, presidente CIDU - Comitato Interministeriale per i Diritti Umani
Marco Frey, presidente Fondazione Global Compact Network Italia
Benedetta Francesconi, Ministero Sviluppo Economico – Rete PCN
Marco Fasciglione, IRISS-CNR
Ornella Cilona, Commissione Responsabilità Sociale - UNI, Ente Italiano di Normazione
Francesco Caia, componente Consiglio Nazionale Forense e coordinatore Commissione Diritti Umani
Agricoltura sostenibile e nuovi modelli di consumo, con la collaborazione di Slow Food Campania
Salvatore Esposito, presidente Consorzio Mediterraneo Sociale
Margherita Rizzuto, AiCare - Agenzia Italiana per la Campagna e l’Agricoltura Responsabile e Etica
Antonio Puzzi, Project Manager Slow Food Campania
Il diritto-dovere di partecipare al cambiamento
Salvo Iavarone, presidente Confassociazioni International
Ettore Nardi, segretario generale UNICEF Campania
Alfredo Maria Serra, componente giunta nazionale AIGA - Associazione Italiana Giovani Avvocati
Carlo Cremona, presidente I-Ken componente Tavolo Tecnico LGBT - UNAR
Michele Cutolo, presidente provinciale MCL - Movimento Cristiano Lavoratori Napoli
Antonio Coviello, professore di Marketing assicurativo nell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli
Topic 2 | Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, le nuove sfide per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con INAIL CAMPANIA
Invitati ad intervenire
Raffaele d’Angelo, coordinatore Contarp Inail Campania - Sicurezza attiva in ambito industriale: da SI.SCA a SA.SIA
Antonio Lanzotti, professore di Disegno e metodi dell'ingegneria industriale, Dipartimento di Ingegneria industriale Università di Napoli Federico II -Sicurezza 4.0: un dimostratore di DPI con tecnologia di realtà aumentata a basso costo
Pasquale Addonizio – Direttore UOT CVR Inail Napoli - Smart safety nella attività a rischio di incidente rilevante
SSLL nel settore bufalino: Pino Mauriello, Direttore Irfom; Esterina De Carlo, dirigente IZS del Mezzogiorno
Progetto Epimeria: Liliana Bianchi, ricercatore Inail UOT CVR Napoli
Stress lavoro-correlato in ottica di genere: Anna Cozzolino, ricercatore Inail UOT-CVR; Bruna Laratta, ricercatore CNR-IBAF
Gruppo di Lavoro Nostress Napoli
Cinzia Frascheri, responsabile nazionale Salute e Sicurezza CISL
Coordina i lavori: Adele Pomponio, direttore vicario Inail Direzione Regionale della Campania
ore 12.30 | Agorà Salone delle Grida |Il capitale umano nell’era della trasformazione digitale e Industry 4.0
A cura del Gruppo di lavoro sulla CITTADINANZA DIGITALE-CSRMed Forum: AICQ Meridionale, Confapi Campania, Napoli Open Innovation, Ordine degli Ingegneri di Napoli, CNA Giovani Imprenditori, Federmanager Napoli, CDO Campania, AIDP Campania, Ordine degli Psicologi della Campania, Dipartimento di Ecomomia Management ed istituzioni Unversità degli Studi di Napoli Federico II
Tra quindi ci anni come vorremmo che fosse la società digitale che oggi stiamo provando a disegnare? Quali sono gli impatti sulla vita dei cittadini e delle imprese, di oggi e di domani? Quali sono i valori che dobbiamo tutelare? Come progredire insieme e non subire mode e consumi tecnologici che la globalizzazione oggi ci impone? Quali regole sono necessarie per la cittadinanza digitale, come definirle, chi deve partecipare alla definizione? Questi i temi al centro delle attività condotte dal Gruppo di lavoro sulla CITTADINANZA DIGITALE-CSRMed Forum, promotore di questa sessione incentrata sul tema della trasformazione digitale.Se è evidente l’impossibilità di eludere la sfida del cambiamento, è altrettanto evidente la necessità di governare l’innovazione con la consapevolezza delle opportunità da cogliere e delle minacce da mitigare. Per leggere oggi l’incertezza e la complessità del nostro mondo siamo saliti sulle spalle di Adriano Olivetti. La riflessione sul suo pensiero e soprattutto sulla sua azione ci ha convinto che la strada per il futuro sostenibile comincia rimettendo al centro di ogni dinamica economica e sociale la Persona, recuperando e rinnovando i valori che fondano la cittadinanza, chiedendo alla politica di esser capace di guidare l’immensa forza della tecnica per il bene comune. Perché lo sviluppo sia progresso dobbiamo ripensare in ottica di responsabilità sociale condivisa le relazioni tra individuo, stato, impresa, ricerca e società civile. Proponiamo dunque un’occasione di confronto tra voci autorevoli e molteplici per comprendere il valore del capitale umano e per dare la spinta propulsiva della cultura alle strategie di trasformazione digitale della società.
Invitati a intervenire
Antonella Ciaramella, presidente Commissione digitalizzazione della P.A. - Consiglio Regionale della Campania
Nicola Marazzo, presidente Commissione Attività Produttive -  Consiglio Regionale della Campania
Francesco Iovino, consigliere delegato alle PMI, Città Metropolitana di Napoli
Rosario Ragosta, consigliere delegato Informatizzazione ed agenda digitale, Città Metropolitana di Napoli
Enrico Panini, assessore Lavoro e Attività Economiche Comune di Napoli
Emilia D'Antuono, professore di Filosofia Morale, Dipartimento di Scienze sociali Università di Napoli Federico II
Antonio Lanzotti, professore di Disegno e metodi dell'ingegneria industriale, Dipartimento di Ingegneria industriale Università di Napoli Federico II
Giuseppe Zollo, professore di ingegneria economico-gestionale Dipartimento di Ingegneria industriale Università di Napoli Federico II
Domenico Barricelli, professore di Economia e Business Management Dipartimento di Ingegneria industriale Università dell'Aquila
Marcello Martinez, professore di Organizzazione aziendale, Dipartimento di Economia della Università della Campania Luigi Vanvitelli
Luigi Caramiello, professore di Sociologia generale, Dipartimento di Scienze sociali, Università di Napoli Federico II
Angelo Chianese, professore di sistemi di elaborazione delle informazioni Dipartimento di Ingegneria industriale Università di Napoli Federico II
Timoniere: Bruno Esposito, co-coordinatori del gruppo di lavoro sulla Cittadinanza Digitale
I Componenti del Gruppo di lavoro sulla CITTADINANZA DIGITALE-CSRMed Forum: Valerio Teta -AICQ Meridionale, Bruno Esposito-CNA Napoli, promotori e co-coordinatori del gruppo di lavoro
Antonella Giglio-Confapi Campania, Francesco Violi-Napoli Open Innovation, Giovanni Esposito-Ordine degli Ingegneri di Napoli, Luca Carbonelli-CNA Giovani Imprenditori, Luig Bianco-Federmanager Napoli, Fabrizio Vinaccia-CDO Campania, Ludovico Russo-AIPP Campania, Eugenio Gervasio-AIDP Campania, Sunny De Vita-Ordine degli Psicologi della Campania, Mauro Sciarelli-Dipartimento di Economia Management ed Istituzioni Università degli Studi di Napoli Federico II

 

ore 14.30 | Il Sistema dei Trasporti come volano di sviluppo in ottica di Responsabilità Sociale, in collaborazione con EAV srl
Promosso nell’ambito del protocollo d’intesa tra EAV srl e Spazio alla Responsabilità-Forum Permanente della Responsabilità Sociale nel Mediterraneo, il convegno si propone quale momento di sensibilizzazione e di confronto sulla necessità/opportunità di accelerare il processo d’integrazione del modello della Responsabilità Sociale nella governance delle organizzazioni operanti nel comparto del trasporto. Al centro dei lavori Trasparenza e legalità, sostenibilità e innovazione, tutela dell’ambiente e valorizzazione della persona, insieme ad un dialogo strutturato con  gli stakeholder di riferimento - per tener conto dei loro interessi e rendere conto delle perfomance aziendali, tra i paradigma di riferimento per ripensare i modelli organizzativi  ed innescare processi di innovazione lungo tutta la supply chain. Un’occasione dunque di diffusione e scambio delle buone prassi messe in campo per la sostenibilità economica, ambientale e sociale per una “due diligence del comparto”.
Invitati ad intervenire
Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario di Stato Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Vincenzo De Luca, presidente Regione Campania
Luca Cascone, presidente Commissione Trasporti Regione Campania e Tavolo Mobilità Sostenibile
Raffaella Papa, presidente Spazio alla Responsabilità- CSRMed Forum
Umberto De Gregorio, presidente EAV srl
Raffaele Cantone, presidente ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione
Mauro Sciarelli, professore di Economia e gestione delle imprese - Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni - Università degli Studi di Napoli Federico II
Mariano Bruno, partner Deloitte & Touche spa
Pierluigi Coppola,co-coordinatore del gruppo di lavoro Mobilità di ASVIS-Urban@it.
Alessia Nicotera, direttore generale ASSTRA
Antonio Errigo responsabile delle Relazioni Pubbliche di A.L.I.S
Ciro Russo, segretario generale FAI
Alfonso Langella, segretario generale Campania FIT CISL
La parola alle imprese-invitati ad intervenire
Armando Brunini, amministratore delegato Gesac
Paul Kyprianou, responsabile Relazioni Esterne Gruppo Grimaldi
Andrea Gibelli, presidente gruppo FNM
Rosario Izzo, direttore del Personale NTV spa-Italotreni
Antonio Romano, presidente Consorzio Nazionale Sicurezza
Giuseppe Di Cintio, amministratore RISLab
Antonello Martino, responsabile ambiente architettura e archeologia Italferr
ore 16.30 | Strategie e strumenti per la competitività delle imprese responsabili: dalle parole ai fatti, promosso da Intramedia srl
Cosa vuol dire integrare la responsabilità sociale nella governance dell'impresa? Come conciliare la sostenibilità economica con quella sociale ed ambientale? Quali sono le funzioni aziendali coinvolte per innescare processi di innovazione? Perchè la trasformazione digitale non coinvolge solo i sistemi informativi? Quali sono le azioni concrete che generano valore? Quali i vantaggi e come misurare i ritorni?
Ben conoscendo i diversi interrogativi che imprenditori e manager si pongono, la sessione vuole dare un quadro concreto sui vantaggi competitivi legati alla Responsabilità Sociale a partire dalla Legge di Stabilità della Regione Campania ed alle diverse novità introdotte nel collegato in tema di sviluppo sostenibile e comportamenti etici, con particolare riferimento al Rating di Legalità. Un'occasione di confronto con il mondo delle imprese, mettendo a disposizione il patrimonio delle conoscenze, competenze e delle relazioni sviluppate in questi cinque anni di attività per inquadrare la responsabilità sociale come opportunità di innovazione capace di generare prospettive di sviluppo per l'impresa e per i soggetti che con essa si relazionano. Non farlo genera costi e nuoce gravemente alla salute delle nostre imprese
Invitati ad intervenire
Maria Antonietta Ciaramella, consigliere regionale e componente Commissione Attività Produttive
Antonio Marciano, consigliere regionale e componente Commissione Attività Produttive
Enrico Panini, assessore lavoro e attività economiche Comune di Napoli
Eugenio Gervasio, direttore generale Sviluppo Campania
Matilde Marandola, AIDP Campania
Antonio Scuotto, presidente Federmanager SICDAI Napoli
Maria Felicia Comberiati, responsabile Politiche Sociali Cisl Campania
Mauro Sciarelli, docente di Economia e gestione delle imprese - Dipartimento di Economia - Università degli Studi di Napoli Federico II
Mario Barretta, presidente CDO Campania
Giuseppe Oliviero, vice presidente CNA
Antonella Giglio, vice presidente Confapi Napoli
Paolo Fiorentino, presidente AssoRetiPMI Campania
Raffaele Crispino, consigliere e delegato Regione Campania Associazione Italiana Marketing
Riccardo Iuzzolino, presidente Fondazione Cultura e Innovazione
La parola alle imprese: Ranieri Impiantistica**, Romano Trasporti*+, Greener Italia, Imago, 100% Campania rete d’imprese per il packaging Sostenibile, Team Security**. GMA Group**++, Intramedia srl
ore 18.00 | Il Sindacato “responsabile” e il Protocollo “sociale” della Cisl della Campania, promosso da Cisl Campania
a cura di Maria Felicia Comberiati, responsabile Politiche Sociali Cisl Campania
Cosa vuol dire essere un sindacato responsabile e come si declina la responsabilità sociale nell’azione quotidiana: Come conciliare la sostenibilità economica con quella sociale? Quali sono le attività di un sindacato responsabile e come questa responsabilità viene vista dai media? Come il sindacato declina la propria responsabilità sociale nelle aziende e sul territorio?

17 giugno | Agorà | Salone delle Grida

ore 10.00 | Progetto Speciale
Responsabilità Sociale nello Sport e attraverso lo Sport
Anticipato dal tavolo di lavoro del 27 febbraio scorso al CONI, il convegno in oggetto costituisce la seconda tappa del piano d'azioni nato dal protocollo d'intesa con il Comitato Nazionale Italiano Fair Play e si propone quale primo momento di confronto sul ruolo che anche le organizzazioni del mondo sportivo (le società, le associazioni, le federazioni etc) sono chiamate a svolgere per lo sviluppo sostenibile, adottando modelli di governance e sistemi di gestione, responsabili e trasparenti, con ricadute positive sulla comunità e sull'ambiente. Al centro del dibattito la condivisione delle criticità e delle opportunità nello scenario di riferimento, delle strategie e degli strumenti disponibili, al fine di mettere a sistema visioni ed esperienze positive, gettando le basi per un piano di lavoro comune, volto ad accelerare il processo di "contaminazione" della cultura della Responsabilità anche nel mondo dello Sport.
Invitati ad intervenire
Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune di Napoli
Marco Frey, presidente Fondazione Global Compact Network Italia
Teresa Zompetti, responsabile Ufficio Strategia e Responsabilità Sociale CONI
Ruggero Alcanterini, presidente Comitato Nazionale Italiano Fair Play
Andrea Giovanni Cutti, responsabile Ricerca Applicata Centro Protesi INAIL di Budrio
Francesco Ghirelli, direttore generale Lega Pro
Franco Campana, patron del Meeting d'Estate e segretario generale AvvocatiCalcio
Mauro Sciarelli, docente di Economia e gestione delle imprese - Dipartimento di Economia, Management e Istituzioni - Università di Napoli Federico II
Gennaro Testa, professore di Antropologia e Sociologia dello Sport - Università di Firenze
Cristiana Buscarini, professore Associato di Economia Aziendale e Strategie - Università degli Studi di Roma Foro Italico
Daniele Pasquini, presidente CSI - Centro Sportivo Italiano Roma
Mario Del Verme, referente progetto Scholas
Marco Mansueto, presidente regionale ASC - Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI
Filippo Mincione, Sport Management Italia
Umberto Gitano, ANMIL SPORT referente territoriale di Napoli
Nicola Caprio, presidente CSV Napoli

Dal mondo della scuola, l'esperienza dell'ISTITUTO COMPRENSIVO “7° CIRCOLO – PERGOLESI 2”

ore 12.30 | Progetto Speciale
Comunicare la Responsabilità | La Responsabilità di Comunicare
Seconda edizione della campagna promossa da Spazio alla Responsabilità per sensibilizzare operatori e media sul loro ruolo nella diffusione di una NUOVA ECONOMIA capace di conciliare la sostenibilità economica con quella sociale e ambientale, mettendo in stretta correlazione il mondo del profit e del no profit, pubblico e privato, cittadini e consumatori. Una diversa cultura condivisa che deve contaminare i tradizionali modelli di sviluppo del territorio ed i comportamenti di tutti gli attori che ne fanno parte, rimettendo al centro i valori della trasparenza e della legalità, della sostenibilità e dell'innovazione, ma soprattutto della tutela della persona e dell'ambiente. Con la partecipazione di Enzo D'Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno, Media Partner di questa quinta edizione, e di Simona Amadesi, responsabile comunicazione istituzionale INAIL l'appuntamento conclusivo dell'evento vede un'occasione di riflessione tra le personalità del mondo della cultura, dell'impresa e del giornalismo alle quali Spazio alla Responsabilità conferisce RiconosciMENTI per gli impegni profusi nella diffusione della cultura della responsabilità sociale sui nostri territori.
RiconosciMENTI saranno conferiti a: Giuseppe Alessio Nuzzo per il Social World Film Festival, Antonello Perillo per Mezzogiorno Italia, Amedeo Manzo - presidente della BCC di Napoli, l'Associazione The CO2 per il progetto “Palcoscenico della Legalità”, Diego Guida – Guida Editore,alla Redazione di Nemo, Nessuno Escluso – RAI 2, alla scrittrice Valeria Parrella